4/03/2014

Polpette alle erbe aromatiche e baccalà mantecato

Partecipare a questo contest ci ha permesso di liberare la fantasia. Un sabato mattina, da bravi padovani, siamo andati a fare un giro per le piazze medioevali della città. Tra i banchi di frutta e verdura, tra i profumi delle spezie e il primo sole primaverile, ci chiedevamo come poter reinterpretare il concetto di finger food. Da veneti non potevamo non pensare al "cicchetto": un bicchiere di vino, due o tre stuzzichini ed il gioco è fatto, pochi passi e avrete deliziato il palato  tra una chiacchiera e l'altra. Era quasi ora di pranzo e ci siamo fermati a prendere qualcosa in uno dei tipici locali del centro storico. Abbiamo optato per un prosecco, una paninetto con mortadella tartufata e una polpetta di carne. Delizia divina. 
E' nata così l'idea di queste polpette di pane aromatizzate, ricavando dalla tradizione e dalle usanze una base solida di conoscenze da cui partire. Il pane raffermo, le erbe del giardino aromatico e il baccalà mantecato (acquistato in una bottega in piazza delle Erbe a Padova, si può preparare in casa, ma richiede una lunga preparazione), sono i tre pilastri di questa ricetta. E' un finger food veloce, facile da preparare e bello, finiranno subito! 







Ingredienti (per circa 22 polpette)
1 spicchio d'aglio
250 gr di pane raffermo (solo mollica) 
150 g di latte
1 uovo
sale e pepe q. b.
due manciate di formaggio grana grattugiato
menta, coriandolo, aneto, cerfoglio a piacere
un cucchiaio di olio evo
200 gr di baccalà mantecato

per la panatura:
pangrattato q. b.
1 uovo
tre cucchiai di latte
un pizzico di sale

un litro di olio di semi d'arachidi (per friggere)

Spezzettate la mollica, inseritela in una ciotola e ricopritela con il latte pressando con una forchetta. Aspettate qualche minuto così che il latte si assorba bene. Nel frattempo tritate le erbe aromatiche, schiacciate l'aglio e grattugiate il formaggio grana. Sempre con una forchetta riducete a poltiglia la mollica, unite le erbe aromatiche, l'aglio, il formaggio, sale e pepe, l'olio e l'uovo. Amalgamate bene. Con le mani leggermente inumidite formate 22 (circa) palline. 
In un piatto liscio versate del pangrattato, in un piatto fondo sbattete per bene l'uovo con il latte e il sale. Impanate ora le palline di pane, passandole prima nell'uovo e poi nel pangrattato. Friggetele in abbondante olio caldo finché non saranno dorate. 
Servitele calde con del baccalà mantecato. Tagliate a metà le polpette e unite le parti con il baccalà (a modi bacio di dama). 
Non vi resta che scegliere un buon vino, buon appetito!

Questa ricetta partecipa al concorso "In un sol boccone" del blog Miel&ricotta!

Keep cooking!

A & D



3 commenti:

  1. Davide, grazie mille, la tua ricetta è stata inserita, sono davvero contenta che tu abbia partecipato, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps: pardon, avevo escluso Anna nel commento. Complimenti a tutti e due, quindi!

      Elimina

Instagram